Una fotografia

Una fotografia

Margine superiore.

Sto scrivendo mentre mi guardi

da una fotografia.

Non so perché ti scrivo,

stai dall’altra parte della vita,

E io qui

distante

a cercare un modo per farmi sentire.

Scrivo più forte e guardo il tuo sorriso,

appena accennato,

rivolto a chi non ero io.

Si ripete la carezza

delle tue labbra sulle mie,

la vertigine di quel contatto,

il sapore del tuo rossetto.

Ad occhi socchiusi

in un mare di grano

mi hai negato gli occhi

anche in quest’ultima fotografia

in cui mi guardi da oltre il bordo.

Margine inferiore.