Parlerò di te

Parlerò di te,
dei tuoi capelli complicati,
di quei ricami che accarezzano il vento
al tuo passare.
Parlerò delle tue mani,
melodia danzante,
parlerò di te;
quando il respiro del silenzio
avrà coperto
il sentiero della tua assenza
io parlerò di te,
perché nei miei occhi
passerà l'orizzonte del tuo guardare
e tornerà la carezza
di un pensiero di te.