Novembre (by Sarah Flint)

Novembre (by Sarah Flint)

Siamo qui,

Novembre lascia respirare.

Toglie un po’ di luce e,

forse,

dona nuova voce.

I campi non scottano

e le città si riavvolgono;

è un velo sereno che

spiegarti ancora non so.

Come la primavera

ti suggerisce parole d’amore,

così una foglia a Novembre

cade ai tuoi piedi e non vuole,

donando il suo ultimo colore,

lasciarsi dimenticare.

È la parola in una folata in centro,

tiepida tra i capelli;

alzi il mento come in una carezza...

...ed io sono lì.

 

(Sarah Flint - traduzione e adattamento E. Scinica)