Divisioni

Ricordi i giorni

in cui pensavamo che niente avrebbe potuto cambiarci?

Sono giorni lontani,

isolati dalla malinconia che si son lasciati dietro,

giorni che non so collocare, perché erano giorni senza tempo.

E a volte ho l'impressione e la speranza che non siano mai esistiti.

Ma io li ricordo bene.

E li ricordi bene anche tu.

Quei giorni di sole violento e vento,

in cui bevevamo caffè e parlavamo di tutto,

e facevamo giochi da tavolo,

e componevamo la nostra colonna sonora

e dividevamo numeri

e non sapevamo che da lì a poco avremmo diviso anche quel "noi".