Amanti

Gli amanti stretti sotto lune impallidite

in letti occasionali per ore a far l’amore

o in macchine appannate all’ombra di un lampione

amanti luci ed ombre

amanti pianti e sogni

 

Gli amanti sono come foglie in mezzo al vento

di incontri frettolosi, sguardi tra la gente

sono occhi che in silenzio parlano d’amore

furtivi e clandestini ai primi audaci incontri

vergogna di mostrarsi nudi in quello specchio

e attenti a non lasciare tracce di sospetto.

Amanti stretti in un abbraccio inseguono quel loro sogno

di potere un giorno vivere per sempre in due

 

Amanti cuori clandestini e infranti

ma forti più di ogni grande tempesta

sono come un fiume in piena

sono foglie spinte controvento

 

Batticuore ad ogni incontro

telefonate a raccontarsi sogni

e il tempo insieme che non basta mai

a stancarli a stare stretti pelle a pelle

 

Amanti sono frasi di poesie rubate

di storie raccontate già da mille canzoni

li trovi un po’ appartati che guardano il mare

e quel tramonto rosso che da fuoco al cuore

 

Amanti chiusi nelle camere d’albergo

tra scuse e le bugie da saper raccontare

con pochi amici complici dei loro incontri

nei giochi di passione e cuori messi al bando

tra gelosie struggenti e colpe di rimorso

e l’emozione forte nel dirsi “io ti amo”

 

Amanti a denti stretti per difendere quel loro mondo

forti più di tutto e tutti e stretti ancora pelle a pelle

 

Amanti che si perderanno un giorno

se in loro è forte ancora la paura

di dover cambiare vita

e cominciare un altro giorno

 

Tra persi e rincontrati vecchi amori

amori forse non dimenticati

ma a volte basta anche un solo ricordo

e quell’amore torna nella mente...

e sfiora ancora il cuore.